Vinciguerra

Colli di Conegliano rosso D.O.C.G.

Territorio

Uve
Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot e Marzemino, in percentuali come da disciplinare, tutte provenienti esclusivamente da vigneti di proprietà.
Ubicazione
Tterreni adiacenti il Castello di San Salvatore.
Esposizione
Sud
Tipologia suolo
Argilloso

Vendemmia

Resa per ettaro
70 q.li
Epoca di vendemmia
20 settembre - 10 ottobre

Cantina

Vinificazione
È un vino prodotto con uve con una buona sur-maturazione.
Dopo le operazioni di pigia-diraspatura e quelle di fermentazione, con lunga macerazione a contatto con le bucce per circa 15 giorni, avviene la fermentazione
malolattica.
Il vino viene poi filtrato e posto all’affinamento.
Affinamento
In tonneaux da 5 ettolitri e botti grandi da 50 ettolitri 24 mesi, successivamente in bottiglia da 8 a12 mesi in caveau.

Dati analitici

Gradazione alcolica
13,5% vol.
Acidità
5 g/l

Degustazione

Una delle massime espressioni del particolare uvaggio rosso previsto dalla D.O.C.G. Colli di Conegliano.
L’unione del classico taglio bordolese (Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Merlot) con il Marzemino conferisce all’insieme del vino note di estrema freschezza e morbidezza con una struttura intrigante e complessa.
Alla vista il suo colore rubino profondo, con leggere note granate, rimanda ad un frutto denso e polposo.
Al naso si riconoscono intensi profumi di frutti a bacca nera e prugna e in evoluzione note speziate e balsamiche.
In bocca la struttura tannica si adagia sulla morbidezza e sull’armonia del vino, fornendo un insieme dalla grande bevibilità e piacevolezza.
Ideale in abbinamento con le preparazioni di carne alla brace, arrosti di capretto e agnello, a cui si contrappone con la sua freschezza, tannicità e morbidezza.
Ottimo anche con i formaggi di media e lunga stagionatura.
Se ne consiglia il servizio alla temperatura di 16-18°C.

Torna su