Frizzante

Conegliano Valdobbiadene Prosecco D.O.C.G.

Territorio

Uve
Glera esclusivamente da vigneti di proprietà
Ubicazione
colline di Susegana (zona classica del Prosecco Superiore)
Esposizione
Sud
Tipologia suolo
tendenzialmente argilloso, con base calcarea

Vendemmia

Resa per ettaro
135 q.li
Epoca di vendemmia
10-20 settembre

Cantina

Vinificazione
Ad una pressatura effettuata in maniera soffice segue la decantazione statica del mosto e la successiva fermentazione in serbatoi termo-condizionati a temperatura controllata (18°C).
L’affinamento e la sosta sulle fecce nobili avvengono in acciaio per un periodo che varia da 3 a 6 mesi.
Presa di spuma
Il vino base viene lavorato secondo il metodo Martinotti-Charmat fino al raggiungimento di 2,5 bar.
Dopo un breve periodo di sosta sui lieviti, seguente alla presa di spuma, il vino viene filtrato e imbottigliato.
Affinamento
In autoclave 1 mese.

Dati analitici

Gradazione alcolica
11% vol.
Residuo zuccherino
12 g/l
Acidità
5,5 g/l

Degustazione

Nella classica merenda trevigiana regnava, un tempo incontrastato, questa particolare versione di Prosecco.
I tempi sono cambiati ma le caratteristiche di questo vino lo rendono tutt’oggi uno dei frizzanti più consumati al mondo.
Alla vista le classiche note verdoline, tipiche del vitigno, si esprimono in tutta la loro brillantezza così come al naso i sentori tipici dell’uva, esaltati da un corretto dosaggio degli zuccheri, apportano fresche sensazioni di fiori e frutta a polpa bianca. In bocca sorprende per la sua fragranza e, nel contempo, per la sua struttura, inconsueta per un frizzante.
Gli abbinamenti gastronomici variano dai tradizionali taglieri di salumi leggeri e formaggi morbidi e di media stagionatura, a torte di verdure e hors d’oeuvre.
Se ne consiglia il servizio alla temperatura di 6-8°C.

Torna su