Manzoni Bianco

Colli Trevigiani I.G.P.

Territorio

Uve
Incrocio Manzoni 6.0.13, proveniente esclusivamente da vigneti di proprietà
Ubicazione
Colline trevigiane adiacenti la sponda sinistra del fiume Piave
Esposizione
Sud
Tipologia suolo
Di medio impasto, tendenzialmente argilloso.

Vendemmia

Resa per ettaro
110 q.li
Epoca di vendemmia
1-10 settembre

Cantina

Vinificazione
Dopo la pigiatura e una macerazione a contatto con le bucce, la successiva fermentazione avviene in serbatoi termo-condizionati alla temperatura controllata di 18°C.
Segue la maturazione del vino sulla propria feccia nobile.
Affinamento
In bottiglia 2 mesi.

Dati analitici

Gradazione alcolica
13,5% vol.
Acidità
6 g/l

Degustazione

Vero e proprio portabandiera dei vini bianchi trevigiani, l’Incrocio Manzoni Bianco nasce dall’ibridazione di Riesling Renano e Pinot Bianco.
Alla vista si presenta di un colore giallo paglierino intenso e brillante. Al naso le note eleganti del Pinot Bianco emergono in prima battuta con i ricordi di ananas e fiori bianchi mentre al gusto spiccano i rimandi di freschezza e mineralità del Riesling.
La gradevole aromaticità e la particolare piacevolezza di beva ne hanno fatto un must in abbinamento con antipasti tiepidi di mare.
ottimo con minestre e zuppe estive si esalta con piatti a base di crostacei e secondi a base di pesce. Si accompagna anche con carni bianche, variamente preparate, ancor più in presenza di intingoli e salse dal carattere deciso.
Se ne consiglia il servizio alla temperatura di 8-10°C

Torna su