Open Lab

…il respiro di una grande tradizione…

I Collalto si attengono rigorosamente alle regole stabilite dal protocollo viticolo dei comuni aderenti al Consorzio del Prosecco Superiore, per garantire un basso impatto ambientale.

La tradizione dell'innovazione

L’azienda Conte Collalto si muove nel solco della sua vocazione, continuando a sperimentare nuove soluzioni per migliorare la resa qualitativa dei propri vitigni. Un intendimento che contempla la riconversione dei sistemi di allevamento con l’obiettivo di migliorare ulteriormente le caratteristiche dell’uva. Rientrano in questo quadro i progetti di zonazione in relazione ai microclimi, per seguire con cognizione gli sviluppi dei vigneti, di stagione in stagione.

Per i suoi interventi a favore del territorio e della sostenibilità ambientale l’azienda è stata insignita del titolo di “Cantina eco fiendly” al Merano Wine Festival.

Terra Sapiens

Profondo è il legame del casato Collalto con la propria terra. Un sentimento fatto di amore e rispetto che si traduce in costanti azioni per preservarne l’integrità. Sotto questo proflo, l’azienda ha avviato una fruttuosa collaborazione con agronomi specializzati nello studio delle caratteristiche climatiche e morfologiche per il raggiungimento dell’equilibrio vegeto-produttivo dei vigneti. Inoltre, l’installazione di colonnine meteo ha consentito un monitoraggio costante dei vigneti con conseguente risparmio idrico e uso sostenibile dei trattamenti. Convinta fautrice della sostenibilità ambientale, l’azienda ha realizzato agli esordi del duemila un impianto di riscaldamento a cippato che, alimentato dai tralci della potatura, ottimizza l’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili.
Il SQNPI è uno schema di certificazione che ha come obiettivo valorizzare le produzioni agricole vegetali ottenute in conformità ai disciplinari regionali di produzione integrata. Il Sistema Qualità è riconosciuto a livello comunitario (Reg. Ce 1974/2006).

Produzione Integrata

La produzione (o agricoltura) integrata è un sistema di produzione volontario che si attua rispettando le norme tecniche previste per ogni tipo di coltura sia per quanto riguarda la difesa dalle avversità, sia per tutte le altre pratiche agronomiche come la fertilizzazione e l’irrigazione. I Disciplinari Regionali di Produzione Integrata fanno riferimento alle Linee Guida Nazionali
Torna su